Ma il bicchiere si prende da sotto perché “fa figo”?

Cominciamo col dire che ho faticato a trovare una immagine nella quale c’era un bicchiere preso nel modo corretto, il che la dice lunga.

No, non si “impugna” dalla base perchè “fa figo”.

Si impugna dalla base in quanto una degustazione prevede l’analisi visiva, olfattiva e gustolfattiva.
Il bicchiere isi prende dalla base  in modo da tenere la mano il più possibile lontana dal calice al fine di evitare che eventuali profumazioni della mano – frofumo o sapone che si a- possano interferire con i profumi del vino.

Non a caso, per una perfetta degustazione si suggerisce di non usare profumi (o quanto meno profumi forti) e addirittura di non lavare il bicchiere con il sapone (ovviamente se è il vostro!).

Quindi, se ci vedete prendere il bicchiere come nella foto, sappiate che è per fare le cose come si deve, non per altro…

Facebook
Telegram
Pinterest
WhatsApp
Email
Maurizio Gabriele

Maurizio Gabriele

Fondamentalmente un curioso. Programmatore e sistemista pentito, decide di virare in modo netto verso il mondo della comunicazione, caratterizzato da progetti decisamente più stimolanti. Attratto dalla cucina sia come forma di espressione che di nutrimento e, inevitabilmente, dal vino. Sommelier dal 2018. In giurie internazionali dal 2020. Writer per passione. Entusiasta per scelta di vita.

Sallier de La Tour

Una panchina. Ecco perché Costanza Chirivino voleva a tutti i costi portarci, in una giornata calda

Il Collio di Komjanc

Komjanc è una azienda la cui produzione di vino nel Collio risale già dalla fine dell’800

Camporeale Days 2022

Vieni a Camporeale Days 2022? Ma si, oddio, ma dov’è Camporeale? Sicilia occidentale, però verso il

I numeri di Wining

Siamo partiti lentamente, ma la costanza ha caratterizzato il nostro percorso. Sempre armati di notebook, telecamere

Leggi anche...