Il piatto più buono

Il piatto più buono degli ultimi tempi l’ho mangiato nel Gargano. Da Camavitè, a due passi da Peschici.

Posto molto bello e suggestivo, cibo super, grande attenzione ai vini.

Il piatto è una tartare di scorfano con pesca nettarina e…e non mi ricordo cos’altro in quanto sono stato catturato dall’idea, dal sapore e dalla soddisfazione del mio palato.

Solo una delle tante cose ghiotte che ho trovato in questo locale, che consiglio spassionatamente.

Aggiungo anche l’estrema accoglienza di uno dei titolari il quale – opportunamente stimolato sul fronte vini – ha “reagito energicamente” in questo modo

  • Xenium Domini Dauni Metodo classico Pas dosè
  • Cosìcomè di Valentina Passalaqua (falanghina 100%, naturale, non filtrato…notevole)
  • Dulcis in Fundo Torrevento

Se passate da quelle parti, fateci un salto…

Facebook
Telegram
Pinterest
WhatsApp
Email
Maurizio Gabriele

Maurizio Gabriele

Fondamentalmente un curioso. Programmatore e sistemista pentito, decide di virare in modo netto verso il mondo della comunicazione, caratterizzato da progetti decisamente più stimolanti. Attratto dalla cucina sia come forma di espressione che di nutrimento e, inevitabilmente, dal vino. Sommelier dal 2018. In giurie internazionali dal 2020. Writer per passione. Entusiasta per scelta di vita.

Sallier de La Tour

Una panchina. Ecco perché Costanza Chirivino voleva a tutti i costi portarci, in una giornata calda

Il Collio di Komjanc

Komjanc è una azienda la cui produzione di vino nel Collio risale già dalla fine dell’800

Camporeale Days 2022

Vieni a Camporeale Days 2022? Ma si, oddio, ma dov’è Camporeale? Sicilia occidentale, però verso il

I numeri di Wining

Siamo partiti lentamente, ma la costanza ha caratterizzato il nostro percorso. Sempre armati di notebook, telecamere

Leggi anche...