consorzio-astiL’obiettivo dei 100 milioni di bottiglie vendute di Asti Docg e Moscato d’Asti Docg è stato raggiunto, anzi ampiamente superato.

Lo ha annunciato Paolo Ricagno, presidente del Consorzio dell’Asti Docg al Macro di Roma nel corso di un gala dinner con la stampa italiana e poi durante un recente “Occhio alla Spesa”, il programma di Rai 1 condotto da Alessandro Di Pietro.

Un traguardo inseguito da anni da tutti produttori del consorzio. Il totale di fine anno si attesta a quota oltre 107 milioni di bottiglie delle due tipologie, Asti Docg e Moscato d’Asti Docg, vendute in un anno nel mondo.

Un traguardo raggiunto grazie agli straordinari successi di vendita ottenuti negli Stati Uniti, in Russia e Germania. La “guerra” ormai decennale tra spumante e champagne ha segnato quindi un nuovo successo per le bollicine made in Italy se consideriamo il crescente appeal dei nostri prodotti soprattutto nel mondo.

Fra le tante felicitazioni ai vertici del Consorzio quelle di Alberto Maccari, direttore del Tg1, di Giuseppe Pecoraro, prefetto di Roma, di Alessandro Casali, del comitato organizzatore della Mille Miglia e di Luciano Lauteri, direttore della riivista Slow Turism.

 

Links di approfondimento: www.astidocg.it