vende12-3Laura Angelini – La Pietra del Focolare – da Ortonovo (SP)
“Fine settembre, grappoli d’oro nella vecchia vigna del podere Villa Linda. E’ mattina presto, cammino piano, in silenzio tra i filari e guardo queste vecchie vigne che vivono qui da tantissimi anni. Sono molto più vecchie di me: una ha il tronco spaccato dal tempo, molte sono contorte e sembra non vogliano proprio stare in fila.
Tra le foglie lasciano che io veda i loro frutti: pochi grappoli dorati che giocano col riflesso del sole. Una femmina di fagiano porta a spasso i piccoli che a passo svelto filano via in fila indiana.

In questa vecchia vigna, che dal piano sale a filari, su una piccola collina piantata da un colonnello appassionato di vino e di vigneti, si raccolgono i grappoli che danno vita al Villa Linda, vermentino dei Colli di Luni, dal profumo gentile e verace, di vento e di sole, dal sapore semplice e sapido che ricorda il mare ora placido da qui … sulla collina.
Due tortore a turno volano al nido sull’acacia … eseguono un volo circolare seguito dal loro tipico tubare … E’ dalla natura che ho imparato molti segreti … apparentemente nascosti …”.
http://lapietradelfocolare.it/
 

Arturo Ziliani – Guido Berlucchi – da Borgonato (BS)
“La vendemmia si è conclusa sabato 14 settembre. Quest’anno ci siamo trovati di fronte a una maturazione fenolica delle uve perfetta,vende12-6 contrapposta a una sintesi di zuccheri limitata e di conseguenza a gradazioni alcoliche leggermente inferiori alla media. Ciò ci ha garantito mosti fruttati e fragranti, con livelli di acidità molto interessanti. 

Le fermentazioni proseguono correttamente e le prime basi Franciacorta fanno sperare in un’annata all’insegna dei profumi freschi e fini, caratterizzata da un’importante struttura acida e slancio sapido: caratteri da annata elegante piuttosto che opulenta.
Per quanto riguarda le quantità, la resa media è di 80 quintali per ettaro, con una diminuzione del 15% rispetto alla media dell’ultimo decennio”.
www.berlucchi.it