Un’edizione incentrata sull’arte e tutte le sue declinazioni quella che avrà luogo a Roma dal 20 al 23 settembre presso i Giardini Pensili dell’Auditorium Parco della Musica. Per raccontare questo settimo appuntamento si parte dal concetto di “evoluzione del gusto” che caratterizza la storia del Festival. A Taste of Roma 2018 scoprirete quale opera artistica italiana ispira maggiormente la cucina degli chef protagonisti. Quest’anno il quarto piatto del menu di ogni ristorante sarà il #piattodautore, ovvero la rappresentazione della loro evoluzione culinaria.

«Lavoriamo con e per il cibo da anni, per noi rappresenta una delle massime espressioni artistiche che coinvolge i cinque sensi. In un’epoca come questa di grandi evoluzioni, torniamo all’origine, e la raccontiamo con innovazione, cercando anche quest’anno di regalare un’esperienza irripetibile». Queste le parole di Mauro Dorigo, General Manager di BE.IT. events.

In scena oltre 20 fuoriclasse della cucina italiana e 72 portate realizzate live dalle cucine dell’evento. I visitatori potranno scegliere tra le diverse creazioni, componendo il proprio menu, già online sul sito www.tasteofroma.it.

“La Fondazione Musica per Roma saluta con entusiasmo l’apertura di Taste of Roma – ha commentato Aurelio Regina, Presidente della Fondazione Musica per Roma e per l’occasione mette a disposizione i giardini pensili dell’Auditorium, una cornice che negli anni ha contribuito a renderla una delle più importanti e prestigiose manifestazioni europee del settore enogastronomico”.

“Condividiamo da anni la formula di grande prestigio di Taste of Roma – continua José R. Dosal, Amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma che permette al grande pubblico la possibilità di avvicinarsi agli chef stellati e arricchendo la programmazione dell’Auditorium per renderla sempre più poliedrica, un vero regalo per Roma e per i suoi buongustai”.

 I RISTORANTI DI TASTE OF ROMA 2018

  • Achilli Enoteca Al Parlamento _ Chef Massimo Viglietti
  • Acquolina _ Chef Angelo Troiani
  • All’Oro _ Chef Riccardo Di Giacinto
  • Barrique _ Chef Oliver Glowig
  • Bistrot 64 _ Chef Kotaro Noda
  • Finger’s _ Chef Roberto Okabe
  • Glass Hostaria _ Chef Cristina Bowerman
  • Il Convivio Troiani _ Chef Daniele Lippi
  • Imàgo all’Hassler _ Chef Francesco Apreda
  • La Pergola – Hotel Rome Cavalieri _ Chef Heinz Beck
  • La Terrazza Hotel Eden _ Chef Fabio Ciervo
  • Maestri in Cucina Ferrarelle – Chef: Paolo Trippini, Andrea Provenzani e Adriano Baldassarre
    Maestri Pizzaioli: Salvatore Grasso, Massimo Giovannini e Pier Daniele Seu
  • Magnolia _ Chef Franco Madama
  • Metamorfosi _ Chef Roy Caceres
  • Mirabelle Hotel Splendide Royal _ Chef Stefano Marzetti
  • Per Me _ Chef Giulio Terrinoni
  • Ristorante Il Tino _ Chef Daniele Usai
  • Tordomatto _ Chef Adriano Baldassarre

Taste of Roma è l’unico evento dove poter “assaggiare” i grandi Chef.


Il rapporto tra Roma e la manifestazione vanta da sempre un feeling speciale, l’atmosfera che si crea di anno in anno si fa sempre più magica, merito anche, dell’ormai storica location dove, per la prima volta, verranno allestite 18 cucine, tre in più rispetto allo scorso anno.

«L’Auditorium Parco della Musica, con i suoi meravigliosi giardini pensili sono oramai una casa per la manifestazione che è giunta alla sua settima edizione e che anno dopo anno, grazie al meraviglioso pubblico che ci segue continua a crescere. Per questa continua crescita e per accontentare proprio tutti i palati, per la prima volta, le cucine arriveranno ad essere 18 per omaggiare l’entusiasmo che raccogliamo sia da parte della ristorazione che dai visitatori. Gli chef stupiranno con i loro IV piatti che celebreranno il 2018 come Anno del Cibo Italiano, attraverso la creazione dei 18 piatti d’autore che racconteranno l’Evoluzione del gusto e il legame con l’arte. Questa tematica verrà esaltata dalle tante realtà artistiche del panorama culturale romano coinvolte per l’occasione» dichiara Veronica De Luca, Event Manager di BEIT EVENTS.

L’Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata ISFCI di Roma, attraverso l’attività dei suoi studenti collaborerà a stretto contatto con Taste per realizzare materiale creativo durante tutto l’evento, sempre nell’ottica del “grande che aiuta il piccolo” anche i ragazzi dell’Istituto alberghiero di Roma saranno parte di questo grande spettacolo affiancando i nostri chef.

LE ATTIVITÁ A TASTE OF ROMA 2018 

VIP LOUNGE BY DINERS CLUB INTERNATIONAL                                      
Un’esperienza VIP fin dall’ingresso, un’area riservata ed elegante con tante sorprese, un programma di degustazioni esclusivo che spazia da vini Trimani, birre del Birrificio Angelo Poretti, rum Zacapa, fino allo champagne ufficiale dell’evento Piper-Heidsieck assaporato in splendenti bicchieri Pasabahce, calice ufficiale dei Taste Festivals Italiani. Per tutti i possessori di carte Diners Club International, quest’anno all’interno della Vip Lounge nasce il DINERS CLUB PRIVÈE: un luogo a loro dedicato, per godersi nella massima comodità e riservatezza l’evento più goloso dell’anno.

TASTE ARENA
Uno spazio unico, dove si alterneranno momenti di sfida a corsi di cucina a cura di grandi chef.
Un fitto calendario di momenti gustosi da sperimentare in partnership con METRO Italia Cash&Carry, food partner di Taste Of Roma.

LUPPOLI D’AUTORE
I Beer Expert del Birrificio Angelo Poretti vi guideranno tra i migliori luppoli d’autore per scoprire quanto sia semplice abbinare la birra giusta ai piatti che cucini tutti i giorni: 4 tipologie di degustazione che spaziano dal pesce ai salumi passando per i formaggi e i dolci sono pronte a stupirei vostri palati! 

MAESTRI IN CUCINA FERRARELLE
Per la prima volta a Taste of Roma un ristorante nato dalla proposta di un menù fusion tutto italiano a 4 mani: chef selezionati e maestri pizzaioli faranno squadra ogni giorno per fornirvi piatti appositamente pensati per unire i due mondi in un’unica tavola!
Tre coppie per 4 giornate:
Giovedì 20 e venerdì 21- Il pizzaiolo Salvatore Grasso e lo chef Paolo Trippini.
Sabato 22 – Il pizzaiolo Massimo Giovannini e lo chef Andrea Provenzani.
Domenica 23 – Il pizzaiolo Pier Daniele Seu e lo chef Adriano Baldassarre.

COCKTAIL AT HOME
Creare cocktail come veri professionisti grazie alle masterclass con focus su Tanqueray N°Ten, Don Julio, Bulleit Bourbon e Roe&Co. Nei 4 giorni di evento tanti appuntamenti per perfezionare al massimo il vostro stile da bartender e degustare le creazioni mixology.

LEXUS LAB
Lexus accende le cucine di Taste of Roma con un viaggio all’interno della cultura giapponese fatta di tradizioni, profumi e sapori e vi invita a scoprire il Takumi, l’arte della cura del dettaglio che passa attraverso l’accoglienza, il cibo e il ben fatto.

JOHNNIE WALKER HIGHBALL EXPERIENCE
Nello spazio che ricorda la storica drogheria del fondatore dedicato al brand Johnnie Walker l’obiettivo è quello di avvicinarvi il più possibile al prodotto coinvolgendovi in prima persona nel decorare i vostri Highball per esaltarne al massimo il carattere e sapore.

TANQUERAY N°TEN BAR
Un bar tutto dedicato a Tanqueray N°Ten dove scoprire i cocktail selezionati per questa edizione e assistere a momenti di “show” del bartender France- sco Galdi, vincitore italiano del World Class 2018, previsti per ogni sessione dei 4 giorni di evento.

THE ZACAPA TABLE
Momenti divertenti, ma anche istruttivi in cui assaggiare e degustare Zacapa lo speciale rum guatemalteco invecchiato a 2300 metri sul livello del mare.

WINEBAR TRIMANI
Una selezione di oltre 60 etichette tra classiche, originali, emergenti e famose che vi aspettano nei Winebar Trimani: i loro esperti vi stupiranno con abbinamenti creati ad hoc per gli speciali #piattidautore dei nostri ristoranti protagonisti.

KIDS GARDEN
Nel Kids Garden, in collaborazione con Solaya Communication, i più piccoli potranno avvicinarsi al cibo di qualità e al tempo stesso giocare, imparare e divertirsi sotto l’attenta supervisione di esperti cimentandosi in laboratori, attività ludiche e giochi di ruolo! Il modo migliore per vivere a pieno la magia dell’evento senza lasciare a casa i bambini! 

I BIGLIETTI DI TASTE OF ROMA
Nonostante il grande successo e il calore con cui ogni anno sempre più visitatori partecipano, il costo del biglietto di ingresso resta confermato anche quest’anno a 16,00 euro proprio per cercare di avvicinare sempre più anche i giovani al mondo della buona cucina (sono previste riduzioni per i più piccoli e prezzi speciali per le famiglie e i gruppi). Con l’acquisto si ha accesso all’evento con la possibilità di partecipare a tutte le attrazioni (eccetto le attività previste in Vip Lounge).

Ulteriore conferma di questa edizione sarà la Vip Lounge by Diners Club International, pronta ad accogliere il pubblico più esigente, che vuole vivere l’evento più gustoso di sempre davvero nel massimo confort “coccolato” da un ambiente riservato, un’accoglienza VIP a tutti gli effetti e delle attività di degustazioni riservate ed esclusivamente riservate alla tipologia di biglietto VIP (dal costo di 60,00 euro).

Taste of Roma torna ad essere ancora una volta l’occasione ideale per avvicinarsi ai grandi chef, incontrarli dal vivo e assaporare la loro idea di cucina, espressa in 4 portate a un costo accessibile a tutti (variabile tra i 6 e i 10 sesterzi. 1 sesterzio equivale a 1 euro).
I biglietti saranno in vendita su www.tasteofroma.it (già in prevendita), su www.ticketone.it e in loco presso la biglietteria di Auditorium Parco della Musica. Taste of Roma ha pensato anche ai più piccoli con un biglietto Famiglia 32,00€ (2 adulti + 2 bambini fino a 10 anni).  Solo per la sessione di sabato a pranzo è prevista una speciale riduzione di tutti e tre i biglietti.