castello_di_san_giovanni_d_assoIl Tartufo Bianco delle Crete Senesi vi aspetta a tavola. Stand gastronomici e ristoranti, degustazioni lungo il borgo, il concorso per il miglior pecorino senese, cooking show, abbinamenti con bollicine, distillati e tanto altro. Per tutti i visitatori della Mostra Mercato di San Giovanni d’Asso e per tutti i gourmet amanti del Diamante Bianco delle Crete Senesi, i due week end centrali di novembre (7-8 e 14-15) offrono numerosi appuntamenti golosi.

A San Giovanni d’Asso, infatti, la Coop “Il Tartufo delle Crete Senesi” organizza la manifestazione “Lungo il Borgo”. Due appuntamenti al giorno, nei due week end della Mostra Mercato, denominati “Aperi…Bianco!”. Sono aperitivi abbinati al al tartufo e prodotti locali. Camminando fra le vie di San Giovanni d’Asso, si potranno degustare i prodotti tipici locali (olio extravergine, vino Doc Orcia, formaggi pecorini, miele, salumi e tanto altro) in abbinamento con il tartufo Bianco delle Crete Senesi e le sue creme ricavate dal prodotto fresco. L’appuntamento con “Aperi…Bianco!” è  alle ore 12 e alle 17,45 dei due week end.

Per chi cerca un confronto più approfondito con il Tartufo Bianco delle Crete Senesi e con i numerosi piatti della gastronomia tradizionale e non, c’è a disposizione lo stand gastronomico e un vasto bouquet di ristoranti che per tutto il mese di novembre presentano menù speciali dedicati ai profumi e ai sapori che il Diamante Bianco può offrire. Dalle proposte più classiche della cucina senese, agli abbinamenti più innovativi, gli chef presentano i loro migliori piatti per esaltare le qualità del Tartufo Bianco delle Crete Senesi. Per i gourmet però non finisce qui. Ecco il calendario dettagliato:

Sabato 7 novembre, alle ore 16 (Castello, Sala del Camino) ci sarà la degustazione di vini Orcia Doc, guidata da Walter Speller, uno dei maggiori esperti di vino italiano del mondo. Alle 20.15, sempre al Castello, la  Cena di Gala “Tartufo, vino e seduzione”. Avrà come ospite d’onore Francesca Negri, wine lover, giornalista e autrice del divertente romanzo “Sex and the wine. L’altra metà del vino”.

Domenica 8 novembre, alle ore 10,30 il Museo del tartufo ospita  “La domenica in pasta”, un laboratorio di pasta fresca (raviolo all’occhio di bue e tagliolini) da abbinare al tartufo. In collaborazione con l’azienda Montigiani (si replica anche la domenica successiva).

Alle 11,30 torna l’appuntamento con il “Premio Sapori Senesi – XIX edizione”, concorso per il miglior pecorino senese con una degustazione guidata. Il concorso è organizzato con il contributo e la collaborazione del Consorzio Agrario Provinciale di Siena. A seguire il focus su: “Il formaggio marzolino che nessuno conosce: da Benozzo Gozzoli a Jacopo da Empoli”. Pillole dal progetto di ricerca sul formaggio marzolino

Chiude la domenica gourmet (ore 18 al Castello) la  degustazione guidata di grappa, brandy e acquavite in abbinamento al cioccolato al tartufo. In collaborazione con le Distillerie Bonollo e la Pasticceria Marabissi.

Sabato 14 novembre, invece, appuntamento sempre al castello con  la degustazione guidata di tartufo e bollicine, in collaborazione con Castello Banfi. Alle 21 nella Sala del Camino va in scena : “Tartufo ad Arte”: esperienza sensoriale con assaggi, musica e immagini”.

Si tratta di una degustazione guidata di tartufo e Vinsanto Orcia DOC. In collaborazione con l’Azienda Atrivm. A seguire “Visual performing San Giovanni”, Installazione VJing a cura di Andrea Bassega.

Domenica 15 novembre, ultimo giorno della Mostra Mercato del Tartufo Bianco, si apre ancora con il laboratorio di pasta fresca. Il pomeriggio, alle ore 15.30 nella Sala del Camino, sarà presentato il cooking show di “Architettando in cucina” a cura della foodblogger Sabrina Fattorini, con la straordinaria partecipazione dello “gnomo” della “Prova del cuoco”, Augusto Tocci.
Si consiglia sempre di prenotare.

www.mostradeltartufobianco.it