di Fabrizia Dalpiaz

Le cantine Monfort sono in festa. All’interno dell’evento “Porteghi e Spiazi”, realizzato nel cuore della borgata di Lavis, hanno organizzato per l’occasione la visita dell’azienda e la degustazione dei Trentodoc abbinati ad alcuni appetizers a base di pesce creati da Antonella Iannone responsabile di Passione Cucina. 

Mi accoglie Chiara Simoni, che riveste nell’azienda il ruolo di assistente amministrativo e commerciale per l’Italia.  E’ “Donna del vino” e figlia di Lorenzo Simoni attuale responsabile, che con lo zio Michele ed il fratello Federico portano avanti il progetto, iniziato nel 1945 a Palù di Giovo dal bisnonno Giovanni. Nel 1951 l’azienda viene trasferita a Lavis per poter disporre di spazi più ampi e funzionali  rispetto a Palù, e dal 1958 occupa l’attuale sede a Palazzo Monfort nel centro storico di Lavis. Qui oggi la cantina si trova circondata da case e palazzi che hanno preso il posto della campagna che un tempo la circondava e l’azienda ha dovuto svilupparsi soprattutto in profondità. Mi dice Chiara: “Abbiamo dei vicini molto pazienti che sopportano i rumori dei macchinari, gli odori e gli insetti che nel periodo della vendemmia sono più intensi”.

Chiara Simoni e Antonella Iannone brindano all’evento

Oggi, alla terza generazione, cantine Monfort vinifica solo uve trentine coltivate con sistemi di produzione integrata nel rispetto dell’equilibrio biologico della natura e dell’ambiente. Non solo l’uva dei vigneti di proprietà, ma anche quella proveniente da diversi conferenti della zona vengono qui raccolte e trasformate. Per poter realizzare al meglio tutto ciò, nel 1994 avviene una grande ristrutturazione nell’interrato demolendo parte delle vasche in cemento e realizzando una grande sala per contenere le cisterne in acciaio e le botti di rovere francese.

07 Barricaia

Casata Monfort è il marchio di maggior prestigio. Si ottiene da una selezione speciale di uve che esprimono grande personalità, eleganza e carattere. Questi vini interpretano al meglio il profondo legame con il territorio.

17 Monfort Brut

Monfort Trentodoc nelle versioni Brut, Rosè e Riserva dal 1985, esprimono la tradizione, la passione e la ricerca per un prodotto di grande qualità.

Monfort Trentodoc Metodo Classico: uve Chardonnay 100% provenienti dalle colline di Lavis e Meano ad un’altitudine tra i 300 e i 500 metri sul livello del mare. Affinamento di 24 mesi. Dal profumo netto, intenso e fruttato in bocca è secco, fragrante e armonico con un perlage fine e persistente.

Monfort Rosè Trentodoc Metodo Classico: uve Chardonnay 50% e Pinot Nero 50% provenienti dalle colline di Meano e Pergine Valsugana  tra i 300 e i 600 metri sul livello del mare. Affinamento di 24 mesi. Il profumo è intenso e complesso con note fruttate di fragola e mela rossa. Il sapore è ricco, fragrante e armonico. Lunga persistenza in bocca e fine perlage.

15 Monfort Rosè

Monfort Riserva Trentodoc Metodo Classico: uve Chardonnay 80% e Pinot Nero 20% provenienti dalle colline di Meano e Pergine Valsugana  tra i 300 e i 600 metri sul livello del mare. Un millesimato che matura 45 mesi sui lieviti: proprio attraverso l’affinamento esprime al meglio tutte le sue caratteristiche.

Gambero rosso merinato al passion fruit Cozze al profumo di prezzemolo Seppie con crema di melanzane e pomodoro confit

Le degustazioni sono accompagnate da alcuni appetizers a base di pesce creati da Antonella Iannone: Gambero rosso marinato al passion fruit e lime, Cozze profumate al prezzemolo e Seppia cotta a bassa temperatura con crema di melanzane e pomodoro confit, tutti deliziosi che si abbinano perfettamente ai Trentodoc.

Tra un calice e l’altro Chiara mi parla anche dell’acquisizione nel 2006 della prestigiosa tenuta di Maso Cantanghel a Civezzano. Il progetto nasce dall’intenzione di gestire in prima persona ed in autonomia i terreni, i vigneti e la produzione dei vini. Su un costone di roccia che domina l’Alta Valsugana, troviamo 25.000 metri quadrati di campagna coltivati soprattutto a Pinot nero, Sauvignon, Chardonnay e incrocio Manzoni. Qui la coltivazione è biologica certificata per tutti e cinque i vini del brand dal 2012. Un altro progetto molto importante a cui hanno aderito riguarda il recupero e la vinificazione di varietà di uve antiche che erano a rischio di estinzione:

San Lorenzo IGT vigneti delle Dolomiti il cui nome deriva dal Santo del 10 agosto poiché la sua maturazione è molto precoce e avviene in quel periodo. E’ un vino rosso intenso dal profumo caratteristico di frutti rossi, dal sapore secco, fine e piacevolmente fresco.

Blanc de Sers IGT vigneti delle Dolomiti: è ottenuto dai vitigni di Valderbara, Vernaza, Veltliner e Nosiola e altre varietà. Serso, ubicata nelle vicinanze di Pergine Valsugana, sul lato destro del torrente Fersina in prossimità della Valle dei Mocheni, è in assoluto la zona più vocata per la produzione di bianchi in Valsugana. Tra i 550 e i 700 metri sul livello del mare, riparata dai venti del nord, la zona del Blanc de Sers, in pendenza e ben ventilata, è esposta al sole tutto il giorno. Il colore è giallo paglierino, tendente al dorato. Profumo e sapore fresco e floreale di agrumi maturi con leggero sentore finale di salvia.

Blanc de Sers Brut Nature : accanto a questo vino fermo,  con le varietà di uve Valderbara, Vernaza e Nosiola, la cantina Monfort ha recentemente realizzato uno spumante Metodo Classico con nove mesi di permanenza sui lieviti. La particolare acidità di queste uve unita alla loro particolare aromaticità conferiscono a questo spumante un ricco bouquet floreale accanto ad un’elegante sapidità, espressione del terroir e delle uve stesse.16 Monfort Riserva

Il mio viaggio all’interno della cantina finisce qui, tra i racconti di Chiara, le degustazioni dei vini e i percorsi nelle fresche zone dei sotterranei di palazzo Monfort. Mi hanno colpito le idee e i vari progetti portati avanti con grande determinazione e passione da tutti i componenti della famiglia Simoni e dal loro team. Con il territorio sempre in primo piano, valorizzandone le potenzialità e rispettandone al massimo la sua natura: ottimi presupposti!

http://www.cantinemonfort.it/monfort/
http://masocantanghel.eu/masocantanghel/
http://www.incucinapuoi.it/