di Alice Lupi
Erano 200 le associate de “Le Donne del Vino”, provenienti da tutta Italia, che ieri  hanno partecipato all’udienza papale in Piazza San Pietro.
Lo scenario era ridente. Il sole splendeva. La piazza era gremita di gente da diversi dove con palloncini gialli liberati in cielo. Le emozioni e l’attesa dell’incontro con il Papa erano evidenti sui volti delle persone.
All’arrivo di Francesco, tutte le donne del vino erano pronte con le proprie macchinette fotografiche gli smartphone ad immortalare il momento. Poi subito attente ad ascoltare le parole del Santo Padre che nella catechesi del giorno ha toccato il tema del rispetto tra gli essere umani, non solo in ambito familiare, esortando i fedeli ad utilizzare concretamente tre parole cardine di tutte le relazioni “permesso – grazie – scusa” perché «Queste parole aprono la strada […] per vivere in pace » ha detto Francesco.2

Era la prima volta che l’Associazione de Le Donne del Vino ha incontrato il Santo Padre. Per l’occasione, il presidente Elena Martusciello ha donato una bottiglia realizzata dal maestro orafo Gerardo Sacco. Una giornata speciale per tutte le associate che è proseguita con la visita ai Musei Vaticani e alla Cappella Sistina.

www.ledonnedelvino.com