In occasione della seconda edizione del festival enogastronomico WineAround – vini e
dintorni, organizzato da FoodAround in collaborazione con la guida Vinibuoni d’talia
edita dal Touring Club Italiano e Slow Food Condotta del Marchesato sarà
presentato alla stampa il progetto Paniere del Monviso.
Le Terre del Monviso, il cui parco è stato recentemente riconosciuto come Riserva della
Biosfera Unesco, uniscono 6 valli e 60 Comuni, formando un territorio che si propone
come nuovo riferimento di attrazione turistica in Piemonte.
Il Paniere del Monviso, a cura dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo,
parte da una pubblicazione della stessa, che raccoglieva e catalogava le DOP, le IGP, le
PAT e i Presidi Slow Food della Provincia di Cuneo, ampliandolo con un lavoro di ricerca
sul territorio, in collaborazione con i sindaci dei Comuni, i ristoratori, gli artigiani, per
giungere ad una esauriente, ma sempre in evoluzione, raccolta di schede approfondite
sulle eccellenze gastronomiche delle valli occitane e della pianura del Saluzzese, che
rappresenteranno, attraverso il portale che verrà realizzato, un fondamentale riferimento
per i visitatori delle Terre del Monviso che vogliano conoscere e assaporare le peculiarità
di questo territorio.
Il Paniere ed i suoi prodotti saranno presentati alla stampa venerdì 27 novembre alle
17.30, con una degustazione dedicata, e successivamente saranno presentati al
pubblico nelle giornate di sabato 28 e domenica 29 all’interno del festival
WineAround – vini e dintorni

La seconda edizione del festival WineAround – vini e dintorni, degustazione e
mostra mercato enogastronomica, si terrà nei giorni 27, 28 e 29 novembre a Saluzzo
(CN), all’interno delle Antiche Scuderie di Piazza Montebello.
La mostra mercato vuole mettere in evidenza l’eccellenza della produzione
enogastronomica, con particolare attenzione ai prodotti che sono espressione del
territorio da cui nascono.
La guida Vinibuoni d’Italia partecipa, come lo scorso anno, con il suo banco di
degustazione, Enoteca Italia, un vero e proprio percorso all’interno della produzione
vitivinicola di qualità della penisola, con più di 300 vini da tutta Italia.
Un banco già conosciuto ed apprezzato da winelovers ed operatori del settore, che ogni
anno lo visitano nelle maggiori fiere sul vino italiane, come il Merano WineFestival,
Vinitaly ed Ein Prosit a Tarvisio.
Ad affiancare la proposta di Vinibuoni d’Italia una selezione di produttori piemontesi e
di fuori regione, che saranno presenti nella sezione Vigneto Italia.
L’offerta del festival è arricchita dalla presenza di produttori di varie specialità
gastronomiche, con una proposta di street food di qualità, e da una selezione di birre
artigianali a cura di C’è Fermento, la manifestazione saluzzese diventata ormai
riferimento nel panorama degli eventi birrari.
Non mancheranno inoltre degustazioni guidate e laboratori del gusto e uno spazio
ludico/educativo dedicato ai bambini.
Il programma della manifestazione prevede una serata di apertura dedicata
esclusivamente agli spumanti, con una degustazione/evento di più di 50 etichette
accompagnate da street food di qualità e un DJ set.
Nei giorni di sabato e domenica sarà invece aperto il salone degustazione / mostra
mercato ad ingresso libero.