di Silvia Parcianello
ipovedenti-17 Luminosa. E’ l’aggettivo che mi viene in mente per definire la festa della vendemmia che domenica 15settembre si è tenuta presso l’Azienda Agricola Le Manzane, 40 ettari di vigneti che ricoprono le colline di San Pietro di Feletto (TV) nel cuore della DOCG Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore.
Luminosa è la famiglia Balbinot, Ernesto, Silvana e i due figli, proprietaria della tenuta che ha dato modo ai ragazzi non vedenti e ipovedenti dell’associazione UICI di Treviso di partecipare a questa vendemmia speciale, aiutati dai sommelier della Fisar Treviso che li hanno seguiti tra i filari. L’idea è nata dopo una cena al buio organizzata dalla Fisar Treviso– spiega Ernesto Balbinot- cena in cui erano stati coinvolti i non vedenti. Noi abbiamo fornito lo spumante per la serata e ci siamo chiesti “se i non vedenti possono servire la cena saranno anche in grado di cogliere l’uva?” hanno risposto di sì e così è nata questa giornata. Per la cronaca i Balbinot sono anche tutti e quattro biondi, belli, gentilissimi e sorridenti, una famiglia… luminosa.
Luminosi sono i ragazzi speciali che hanno contribuito alla raccolta dell’uva, loro a cui la luce è stata negata dalla natura ma che hanno saputo sviluppare quella presente nella loro anima. Ecco allora mani sensibiliaccarezzare i grappoli e riporli nella cassetta, guidate dagli altri sensi meravigliosamente sviluppati. Passeggiando tra i filari si scopre che al buio si possono fare cose inimmaginabili…oltre a vendemmiare, suonare la chitarra, persino diventare campioni di arrampicata! a riprova che la vera luce che ci guida è quella interiore.

Luminoso è il vino frutto di questa vendemmia, quel Prosecco DOCG Superiore extra-dry che tanto ha fatto conoscere queste colline, pardon rive,  in Italia e nel mondo, cristallino nel bicchiere e, in questo caso, anche negli intenti. Le bottiglie prodotte verranno completate nel mese di dicembre con un’etichetta scrittain Braille e dedicata all’UICI. L’Azienda Le Manzane si occuperà poi della vendita e parte del ricavatosarà devoluto in beneficienza all’UICI stessa.
Luminosa è stata la giornata, baciata da un sole settembrino nonostante le previsioni non fossero le più favorevoli. Festa per i ragazzi dell’UICI, festa per noi blogger e sommelier che abbiamo dato una mano, chiacchierando e assaggiando qualche dolcissimo acino di glera, l’uva che dà origine al Prosecco, festa per i titolari che ci hanno ospitati, festa per i bambini che hanno contribuito alla raccolta,festa per gli amici dell’ Azienda Le Manzane che sono arrivati zitti zitti e armati di forbici per aiutare nella raccolta.
L’unica creatura che non ha fatto una fine luminosa è stato il maialino femmina messo a cuocere durante la notte affinchè all’ora di pranzo potesse donarci tutta la sua bontà e dolcezza. Si sa, ogni festa che si rispetti purtroppo deve avere un vittima sacrificale, accade dalla notte dei tempi. Chapeau anche ai cuochi che hanno permesso a tutta la squadra di nutrirsi. E alla Latteria Perenzin, un’istituzione casearia nella zona del coneglianese, che ha fornito i suoi ottimi formaggi.
Luminoso sarà il brindisi che farà chi entrerà in possesso di una delle bottiglie figlie di questa festosa giornata. Saranno messe in commercio poco prima di Natale. Il Prosecco Superiore DOCG extra – dry è piacevole, profuma di frutta, mela e pera, le sue fini bollicine accarezzano la lingua e va a braccetto con idolci lievitati, purchè non siano troppo elaborati. Penso che farò di tutto per averne una bottiglia per gli auguri di Natale. Questo Prosecco in particolare profuma anche di buono… e, tra l’altro, si sono mai viste giornate più luminose di quelle natalizie nonostante siano le più buie dell’anno??

Azienda Agricola Le Manzane di Balbinot Ernesto – 
Via Maset 47/B – 31020 San Pietro di Feletto (TV)

Links:
www.lemanzane.com
www.fisar.it
www.fisartreviso.com
www.uiciveneto.it
www.perenzin.com
www.prosecco.it