Dalla prossima edizione, Sol, il più importante salone internazionale dell’olio extravergine di oliva, e Agrifood Club, la rassegna dell’agroalimentare italiano di qualità, saranno unite in verona fiereun’unica fiera per far capire agli operatori esteri del food l’unicità della tradizione gastronomica italiana, fatta del sapiente legame di tutti gli ingredienti. Si chiamerà perciò Sol&Agrifood (7-10 aprile 2013 – www.solagrifood.com) la novità fieristica di Veronafiere, sintesi di Sol, il più importante salone internazionale dedicato all’olio extravergine di oliva di qualità, e di Agrifood Club, la rassegna dell’agroalimentare di qualità, che tradizionalmente si svolgevano in contemporanea con Vinitaly ed Enolitech.

Da martedì 6 novembre le iscrizioni online sono aperte sul sito www.solagrifood.com  e prevedono per gli espositori di Sol&Agrifood la partecipazione gratuita al Concorso internazionale Sol d’Oro (in programma dal 18 al 23 febbraio 2013). 
L’obiettivo della riunificazione di due rassegne in una è racchiuso nel claim della manifestazione “Taste of business” che ben esprime la volontà di dare un’immagine unitaria dell’eccellenza dell’agroalimentare italiano, fatto di tutti i prodotti della trasformazione, così da promuoverlo e comunicarlo nel suo unicum storico agli operatori internazionali del food. Un’immagine del made in Italy sicuramente vincente per il suo appeal, ma anche in termini commerciali. Il nuovo layout permette alle aziende di presentare diverse merceologie nello stesso stand.
Tra le iniziative dedicate agli incontri business ci sono il GDO Buyers Club per incontrare la grande distribuzione, il Buyers Club Online, il Walk Around Oil Tasting dove le collettive regionali e i consorzi possono presentare le migliori produzioni di olio ad una selezione di operatori internazionali, l’Agorà Food Tasting in cui il produttore, coadiuvato da uno chef, presenta e “racconta” il proprio prodotto a giornalisti e operatori internazionali, mentre nell’Oliveoil Cooking Show gli chef più accreditati propongono abbinamenti innovativi tra le diverse tipologie di oli e le migliori produzioni agroalimentari. Torna anche il Golosario Prize, il premio alle migliori produzioni in esposizione.