Prende il via il 18 settembre e si concluderà il 18 gennaio 2013 la terza edizione di ”Erbaluce, il vino del nostro territorio”, un progetto organizzato da Confagricoltura di Torino con il supporto della Camera di commercio, dell’Ascom di Torino e di “Sac a’ poche”.

L’iniziativa mira a far conoscere al pubblico e ai distributori l’Erbaluce di caluso Docg, uno dei vini piemontesi più noti (160 ettari coltivati nel Canavese), sfruttando la versatilità del prodotto, disponibile nelle tipologie fermo, spumante e passito, proponendo abbinamenti capaci di esaltarne le caratteristiche.

Il primo evento è in programma il 18 settembre quando, nel Relais La Bella Rosina del Parco La Mandria, a Fiano, si terrà una serata di festa con musiche e degustazioni mirate anche a portare solidarietà alle aziende agricole dell’Emilia colpite dal sisma.

Sarà possibile, fra l’altro, acquistare varie quantità di Parmigiano Reggiano del Consorzio proveniente dalle aziende modenesi terremotate alle quali sarà devoluto il ricavato della vendita.

Le attività promozionali dell’Erbaluce proseguiranno poi con il Salone del Gusto di Torino, in calendario dal 25 al 28 ottobre: per questo evento Confagricoltura Torino organizzerà degustazioni di prodotti tipici in abbinamento con il vino di Caluso.

Nel mese di novembre, alla Maison Massena dell’Ascom Confcommercio, si terrà una degustazione di Erbaluce di Caluso docg delle varie aziende aderenti a Confagricoltura Torino, a cura di Alessandro Felis, presidente di Sac à poche”. Un ricco percorso sensoriale con i vini dei produttori di Confagricoltura e alcune specialità gastronomiche piemontesi.

In inverno sarà la volta dell’Alta Valle di Susa: a Sestriere, Bardonecchia e Sauze d’Oulx alcuni locali promuoveranno il celebre vino del Canavese in abbinamento alle specialità della valle. Le iniziative saranno concentrate, in particolare, tra l’8 dicembre e il 31 gennaio, nel periodo maggiormente frequentato dai turisti della neve. Saranno organizzate cene a tema nei ristoranti e aperitivi nelle vinerie segnalate dall’Ascom.
Li
nks:
www.caremavini.it
www.confagricolturapiemonte.it