spia– Si è conclusa con un buon successo di pubblico oltre che di partecipazione e critica da parte dei giornalisti del settore enogastronomico, la terza edizione di Asolo Wine Tasting.
La rassegna, dedicata all’Asolo Prosecco Superiore Docg e ai vini del Consorzio Montello – Colli asolani,quest’anno si è presentata con importanti novità e un principale tema conduttore, incentrato sulla valorizzazione delle possibili sinergie a livello territoriale, tra aziende vitivinicole e operatori della ristorazione e dell’accoglienza turistica.

Per la prima volta l’evento è stato suddiviso in tre distinti momenti, dedicati e organizzati per i diversi target di visitatori, appassionati e winelover, giornalisti e professionisti della ristorazione. Nella serata di sabato 10, l’inaugurazione è avvenuta alla presenza dei vertici del Consorzio e della stampa specializzata presso l’Albergo Al Sole di Asolo, con una cena dal menù speciale, ideato da tre Chef del territorio asolano :

Nino Baggio – Locanda Baggio – Asolo

Marco Bonotto – Osteria Jodo – Maser

Luca Perrazzelli – Ristorante La Terrazza dell’Albergo Al Sole – Asolo
Una cena che ha evidenziato come la collaborazione e la sinergia tra ristorazione, accoglienza turistica e produttori, sia oggi uno degli elementi fondamentali di una vincente promozione territoriale.
Nel pomeriggio di sabato e nella mattinata di domenica, una decina di giornalisti, blogger e divulgatori del settore vitivinicolo hanno dapprima partecipato al percorso conoscitivo dei più significativi impianti vitivinicoli del territorio del Montello e dei Colli Asolani,per poi successivamente, seguire l’illustrazione dello studio di zonazione e l’aggiornamento dei dati di produzione oltre ad un seminario – degustazione di approfondimento sull’ Asolo Prosecco Superiore Docg e le sue diverse tipologie produttive.Come di consueto, nei pomeriggi di domenica 11 e lunedì 12, il pubblico degli appassionati, che quest’anno si è arricchito di numerosi turisti vista la coincidente edizione del Concorso Biennale d’Arte di Asolo, ha potuto conoscere e degustare i vini del Montello -Colli Asolani ai banchi di assaggio allestiti nella Sala Consiliare di Palazzo Beltramini. Ventitrè le cantine aderenti al Consorzio che hanno partecipato proponendo ai visitatori le varie tipologie di Asolo Prosecco Superiore Docg ma anche il nuovissimo Montello Rosso Docg, la Recantina e varie versioni di Manzoni Bianco.

La manifestazione ha inoltre sancito l’avvio di una nuova e continuativa collaborazione con Slow Food , con la partecipazione del Dott. Bruno Zanatta esperto di enogastronomia e di Riccardo Gasparini fiduciario della Condotta Colline Trevigiane e Montello-Colli Asolani, che hanno introdotto la degustazione riservata agli operatori della ristorazione e dedicata alla valorizzazione condivisa del territorio, alla conoscenza diretta dei vini del Montello – Colli Asolani e al loro utilizzo come strumento di promozione collaborativa per il turismo enogastronomico.
Una terza edizione questa di Asolo Wine Tasting 2014, all’insegna del sempre maggiore impegno per la promozione del territorio asolano e del Montello, rinnovata nei contenuti e ampliata nel programma,che ha messo in evidenza la crescita costante e progressiva del livello quantitativo ma soprattutto qualitativo della produzione dei soci del Consorzio. Un aumento del livello di qualità che è emerso decisamente in tutte le degustazioni realizzate ed è stato ampiamente apprezzato ed evidenziato dai giornalisti e dai coordinatori delle guide presenti all’evento, tra i quali Maria Grazia Melegari coordinatrice di Slow Wine, Alessandro Scorsone noto sommellier responsabile del servizio di Palazzo Chigi e coordinatore della guida Vini Buoni d’Italia e Paolo Ianna responsabile della giuria selezionatrice del Merano Wine Festival. Su questa strada quindi, continuerà il lavoro di valorizzazione e tutela intrapreso dal Consorzio sotto la guida del Presidente Armando Serena e proprio in questa ottica e in vista dei numerosi impegni nazionali e internazionali che si profilano nei prossimi mesi e nel nuovo anno, l’appuntamento con Asolo Wine Tasting è rinnovato fin d’ora per il 9,10 e 11 maggio 2015.
www.montelloasolo.it