Alessia Canarino
Irpina di nascita, statunitense di adozione, per via delle origini materne, nessuno, nel periodo del liceo, avrebbe mai scommesso sulla passione che Alessia avrebbe coltivato per il mondo del vino. Dopo il Bachelor of Arts with Hons, con specializzazione in strategie di comunicazione e marketing, conseguito a Londra, l’approccio con il mondo del vino avviene tra le fila dell’azienda Mastroberardino, dove collabora nel settore export per oltre cinque anni, continuando poi la sua carriera nel mondo vinicolo con l’azienda Villa Raiano. Dal 2014 è consulente export e marketing di alcune aziende vinicole del Sud Italia. Intanto ha conseguito la carica di relatore dell’Associazione Italiana Sommelier, per la lezione “Vitivinicoltura nei principali Paesi del Mondo” e il terzo livello del Wine &Spirits Educator Trust. Membro dell’associazione Donne del Vino e del direttivo della delegazione di Avellino dell’Associazione Italiana Sommelier, collabora per la formazione in lingua inglese di agenti di vendita, sommelier e appassionati.